giovedì 17 novembre 2011

Baccalà con le patate

Questo è il periodo in cui inizia a far capolino sui banchi dei marcati il baccalà. Seppure esso sia una lavorazione del nord Europa, è stato importato sin dalla notte dei tempi, per cui il nostro paese è ricco di ricette tipiche. Esse sono  legate ai nostri ricordi di infanzia perché preparate dalle nostre nonne, quando noi donnine guardavamo estasiate  quei bei manicaretti, che ci sembravano delle magie di cui volevamo rubare gli arcani segreti. Ricordo che mi alzavo sulla punta dei piedi per sbirciare sui piani da lavoro o allungare quanto più possibile lo sguardo nelle pentole da dove provenivano strani rumori che poi “ producevano” qualcosa che deliziava il mio palato da sempre molto goloso.
Dalle mie parti, di questi tempi, era consuetudine preparare il “Baccalà con le patate”, rigorosamente cotto nel ruoto di rame stagnato, nel forno a legna insieme al pane e alla pizza, oppure nella pignata sui carboni del camino.


 
Ingredienti per 4 persone:

4 pezzi di Baccalà
4 Patate
Pomodori in barattolo
2 Coste di sedano verde con foglia
1 Cipolla
1 Spicchio d’aglio
Sale, origano, peperoncino e olio



Preparazione.
Ammollare per tre giorni il baccalà, cambiando l’acqua una volta al giorno. Scolarlo, metterlo nel tegame, aggiungere le patate a pezzi, i pomodori, il sedano sminuzzato, la cipolla a fette, l’aglio e il peperoncino tritato, l’origano, il sale e per ultimo irrorare con un bel giro d’olio.
Infornare per 35/40 minuti, fino a che formi una crosticina dorata. Impiattare e gustare con dell’ ottimo pane casareccio.












2 commenti:

  1. buonooo sai che lo faccio spesso anch'io?bella ricetta!!ciao cara buona giornata

    RispondiElimina
  2. Ciao Antonietta, sai che anche se il baccalà non è fra i miei piatti preferiti la tua ricetta mi alletta parecchio? la proverò! Baci

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...