martedì 14 febbraio 2012

Timballini di bucatini con polpettine di alici e friarielli

Per creare questo piatto mi sono ispirata al classico timballo di ziti napoletano. Ho usato i bucatini per una questione di praticità, in quanto stanno meglio in una forma piccola(gli ziti tendono a scappare via dalla cocotte). Al posto delle polpette di carne ho usato quelle di alici e ho sostituito il sontuoso ragù napoletano con i napoletanissimi friarielli. Per completare tutto una salsa di provolone stagionato, che io amo tanto.


Ingredienti

240g di bucatini
80g di alici fresche
1 panino da 50g
20g di provolone del Monaco grattugiato
1 uovo
1 pizzico di pepe
Prezzemolo
Pangrattato
400g di friarielli
1 cucchiaio di colatura di alici di Cetara
1 spicchio di aglio
Olio evo
Sale
Per la salsa al provolone
150g di provolone del Monaco
150g di panna fresca
150ml di latte



Preparazione
Pulire le alici, mettere i filetti ottenuti nel frullatore, aggiungere il panino ammollato, l’uovo, il provolone, pepe, prezzemolo e sale. Azionare fino ad ottenere un impasto fine. Mettere sul palmo della mano del pangrattato, prelevare un po’ d’impasto, rotolarlo sulla mano per dare forma a delle polpettine della grandezza di una nocciola e adagiarle man mano su un piatto spolverato sempre di pangrattato. Esaurita l’ operazione friggerle in olio caldo e metterle da parte.

In una padella a parte soffriggere delicatamente aglio e olio e calare i friarielli lavati senza sgocciolarli eccessivamente, salare, coprire e cuocere per una decina di minuti. A questo punto dividerli a metà: una parte frullarli con il loro liquido di cottura, l’altra tagliarli grossolanamente con un coltello.
Cuocere i bucatini, scolarli, condirli con i friarielli sia frullati che spezzettati, con le polpette,la colatura di alici e un po’ di provolone grattugiato. Trasferirli nelle formine individuali, precedentemente unte di olio e spolverate di pangrattato, compattarli con le mani e rifinire con altro olio e pangrattato. Coprire con fogli di alluminio e cuocere in forno a 200° per 20 minuti. Togliere l’alluminio e gratinare per 5 minuti. Spegnere e lasciar riposare 10 minuti. 


 Nel frattempo preparare la salsa: mettere in un tegamino provolone, panna e latte e far sciogliere a bagnomaria amalgamando con una frusta.
Metà di questa salsa dividerla in 4 piatti, adagiarci sopra i timballini sformati e nappare con la restante salsa.




4 commenti:

  1. Ricetta che amalgama gli ingredienti della nostra terra, eseguita con classe.
    Ricetta inedita ma azzeccatissima e complimenti davvero, ammiro quelle persone che in cucina fantasticano tra gli ingredienti.
    Antonietta chi sa quante delizie ci nascondi!!!!!
    A\Presto.

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia questi timballi! mi piace moltissimo la pasta al forno, e con queste polpettine dai un tocco speciale al tutto! bravissima Antonietta! Un bacione grande!

    RispondiElimina
  3. sei geniale...è strafantastica :-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...