venerdì 3 agosto 2012

Taccozzette alla Mela Annurca e Maiale Nero Casertano con pesto al Provolone del Monaco


Qui inizia l’incontro e il connubio tra la mela annurca e il maiale nero casertano, tema del convegno di Valle di Maddaloni, promosso dall’associazione Saperi e Sapori.
Solitamente è nei secondi che si celebra questo matrimonio: arista con salsa alle mele o lonza con mele caramellate, almeno una volta nella vita li abbiamo preparati.
Ma osare questo in un primo è stata una vera sfida: qualche scettico ha arricciato il naso, qualche invidioso ha cantato sconfitta anticipatamente, qualche superficiale ci ha persino preso in giro.
Ma il gradimento che abbiamo riscontrato nei nostri 250 ospiti la dice lunga riguardo il successo della nostra ricetta, che abbiamo ideato istintivamente, dosando in maniera equilibrata i vari elementi con un risultato delicato e aromatico.


Ingredienti
500 g di Taccozzette di Gragnano
400 g di polpa macinata di maiale nero casertano
1 mela annurca
½ cucchiaino di semi di finocchietto
1 scalogno
1 bicchiere di vino bianco
10 foglie di basilico
50 g di Provolone del Monaco dop
Olio extra vergine d’oliva
sale
Preparazione
Condire la polpa macinata con finocchietto tritato e sale. In un tegame di rame soffriggere delicatamente lo scalogno nell’olio, aggiungere la mela tagliata a cubetti e rosolarla a fiamma sostenuta, aggiungere la carne e continuare a rosolare amalgamando continuamente con una spatola di legno; sfumare con il vino bianco e lasciar cuocere per 10 minuti.
In un mixer mettere il provolone a pezzetti, il basilico e l’olio e frullare per ottenere il pesto.
In una pentola con acqua in ebollizione cuocere le taccozzette, scolarle 2 minuti prima del tempo indicato, mantecarle con il sugo di mele e carne, spegnere, aggiungere il pesto e continuare ad amalgamare.
Dargli il meritato riposo e impiattare.


16 commenti:

  1. Ciao! perfetto il maiale con le mele, ma qui gli ingredienti non sono i classici, bensì tutti doc!
    Un duo aromartizzato con questo pesto....divina davvero!
    complimenti!
    baci baci

    RispondiElimina
  2. Che bel piatto!!! complimenti questo abbinamento mi piace molto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provalo e ....sentichesaporino!
      Ciao,a presto!

      Elimina
  3. Bambina mia,come ho scritto a Paquale questo piatto è rimasto incollato nelle mie note olfattive :-)) appena posso, mi cimento, così sarà un pò come avervi con me.Buone vacanze, Un forte abbraccio..... (Quando dovrai organizzare quella cosa,non preoccuparti,per te ci sarò) ;-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non cimentarti te lo preparo io....!

      Elimina
  4. Un mix di sapori particolari, ma ben assortiti ed i risultati vi hanno data ragione. Bravissimi, ciao.

    RispondiElimina
  5. una sfida vinta,sei bravissima!!un bacione buon w.e.

    RispondiElimina
  6. Straordinaria ed accattivante come al solito. Superlativi gli accostamenti della genuinità con la tipicità. Un salutone da Tivoli, nbel pieno di una lenta convalescenza. Vi abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posto incantevole per riprendersi!
      Sii ottimista e tutto si risolverà!!!

      Elimina
  7. Che tripudio di sapore!!!!!Ho la gola che deglutisce a fatica :-DDDDD Proprio non resiterei davanti alla vostra bravura e capacità....siete stati fantastici!!!!Ancora una volta COMPLIMENTI VIVISSIMI!!!Peccato non trovare piu i miei commenti (te li avevo lasciati sugli altri post..bah!) un bacio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' di pausa e....te ne faremo vedere ancora!!!!

      Elimina
  8. Bellissimo blog, complimenti! Sono già tra i tuoi followers :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta carissima, sarà un piacere ricambiare!!!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...