lunedì 18 giugno 2012

Budino della melevisione



Da quando la scuola è finita in casa la fa da padrona la TV: praticamente è accesa 10 ore al giorno, anche due contemporaneamente. Ovviamente a ciò corrisponde un grande disappunto da parte mia, invogliando questi eternamente stanchi e spossati figli(i primi due, che sono grandi) a uscire, vedersi con gli amici, trovarsi qualcosa da fare: tutto inutile!
Il più piccolo salta da un canale all’altro con la consapevolezza di quello che cerca e che si vuole vedere e
destreggia con il telecomando riconoscendo i numeri già da più di un anno.
Quando è il momento della melevisione, in cui c’è il cuoco Danilo, lui mi chiama e vuole assolutamente che devo sedermi e guardare la ricetta. Anche se gli dicessi che la conosco già e che non mi interessa, lui non vuole sentire ragioni: devo fermarmi e correre!
Ieri mattina, ovviamente la scena si è ripetuta ma il bello è stato quando è finita la trasmissione.
E’ corso in cucina, ha trascinato la sedia(per salirci sopra) vicino al piano di lavoro e ha iniziato a pretendere di fare la ricetta.
Per lui è stato facile ricordarla perché semplice e senza pesi(la misura erano i cucchiai) e io l’ho assecondato perché essendo domenica un dolcino arrivava a proposito e poi mi sono divertita tanto a guardarlo mentre si destreggiava a contare quei cucchiai con quella manina incerta che ora prelevava un cucchiaio colmo e poi appena una punta. La mia supervisione è dovuta essere discreta e silenziosa altrimenti avrei urtato il suo piccolo grande orgoglio.
Piccole variazioni rispetto all’originale ci sono state perché non avevo tutti gli ingredienti in casa; ho fatto solo un’ aggiunta (all’insaputa di Francesco), la colla di pesce, perché di solito la metto nel budino: mi da la sicurezza che “mantiene”.





Cosa occorre
6 cucchiai di cacao amaro
8 cucchiai di farina
10 cucchiai di zucchero
1,5 lt di latte
2 fogli di colla di pesce
12 savoiardi
Confettini di cioccolato colorati

Come si fa
Mettere a scaldare il latte; in una ciotola riunire il cacao, lo zucchero e la farina e con il cucchiaio amalgamarli tra di loro. Versare il composto a cucchiaiate nel latte girando con una frusta per evitare che si formino grumi, fino a quando diventa abbastanza consistente. Mettere in ammollo la colla di pesce in acqua per 10 minuti, strizzarla metterla nella crema ancora calda e mescolare.
Nel frattempo che si intiepidisce, bagnare i savoiardi in un po’ di latte, un solo lato, da sistemare rivolto verso lo stampo da budino, poi versare la crema e far raffreddare completamente. Mettere in frigo almeno 4 ore, poi al momento di servire capovolgere su un piatto da portata e decorare con i confettini colorati.
Volendo si può cospargere di zucchero a velo e sistemare sulla sommità delle ciliegine candite.














22 commenti:

  1. E bravo a Francesco tutta la sua Mamma.
    Bellissimo racconto del post, dove emerge tutta la tenerezza di una mamma.
    Ottimo dolce e ti confido che ho un debole per quei confetti colorati.
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccolo il fedelissimo, sempre pronto a commentare tutti i miei post!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Garantisco,anche i confettini li ha messi Francesco

      Elimina
  3. Ciaoo anche i miei passerebbero giornate davanti alla tv,ora son passati al canale cartonito,gustoso questo budino,ti è venuto davvero bene!ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male che non si é rovinato quandi l'ho sformato!

      Elimina
  4. ma che bello! stavolta sono io che mi conservo la ricetta per il prossimo compleanno della bimba... ma è ad ottobre, forse non resisto!
    complimenti anche al piccoletto per l'intraprendenza e per il tocco da maestro ^_^

    baciii
    roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma c'era la mia supervisione ovviamente,tipo scaldare il latte e scaravoltare la crema nello stampo

      Elimina
  5. Che meraviglia! Io inizio dai cioccolorati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Golosona:piacciono a piccoli e grandi!
      Li compro con la scusa dei figli e li mangio io

      Elimina
  6. un mini chef il tuo banbino ... fa una gola questo budino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bello dei bimbi é che prendono tutto per un gioco e che quando giocano prendono tutto seriamente!

      Elimina
  7. Bellissimo!!! La Melevisione la guardiamo spesso anche noi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E oltre la Melevisione mi tocca guardare anche Peppa Pig,il Postino Pat,la Pimpa......

      Elimina
  8. ciao Antonietta,
    non ci sono più scuse...vedi anche la televisione può essere utile!!!
    Un bravissime alle manine di Francesco e alla mamma che ha giocato... seriamente.
    Bellissima ricetta!!
    Un bacio le 4 apine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapeste quanto mi fa bene ogni tanto giocare seriamente

      Elimina
  9. Inutile dirti che anche i miei bimbi impazzirebbero per questo budino!! meraviglioso, sei bravissima, sia nel coinvolgerli che nell'aiutarli a realizzare dei capolavori come questo! anche io sono contro troppa TV e cerco sempre di distrarli a fare altro.. questa ricetta me la segno! bacioni, Francy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un lavoro continuo e non dobbiamo mollare mai

      Elimina
  10. Ciao Antonietta, voglio farti i complimenti per il tuo blog. Le tue ricette le trovo molto interessanti e da oggi sono una tua lettrice.Tu lotti con la TV, io con la play station, comunque hai trovato un modo per distrarre il tuo piccolo. Se ti va di contraccambiare, passa dal nostro blog, mi farebbe piacere.Ciao.

    RispondiElimina
  11. E' bellissimo questo budino Antonietta!
    Un abbraccio! :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...