mercoledì 3 settembre 2014

Torta alle albicocche



Una torta sicuramente non bella da guardare perché sono una frana con decori e presentazioni ma sicuramente buona da mangiare. Morbida e gradevole perché impregnata degli aromi dell’albicocca, presente non solo con il frutto ma anche con la confettura che le conferisce quelle note fruttate che persistono nel palato.
E in compenso un dolce leggero perché con pochi grassi e poche uova.
Un peccato di gola che possiamo permetterci, uno strappo alla regola che non ci fa sentire in colpa, confortati dall’idea della presenza della frutta.


Ingredienti
150 g di farina 0
50 g di farina di riso
2 uova
150 120 g di zucchero di canna
20 ml di olio di semi
50 g di yogurt greco
5 albicocche
2 cucchiai di Fiordifrutta albicocche
1 tazzina di latte
2 cucchiaini di lievito per dolci
un pizzico di sale
Per decorare
Sciroppo di cottura delle albicocche
Zucchero a velo
Per uno stampo da 22 cm di diametro
Burro
Zucchero di canna


Preparazione
Lava le albicocche, elimina il nocciolo e tagliale a fettine. Cuoci in un tegame coperto per 3 minuti con un cucchiaio di zucchero prelevato dal totale. Spegni, prelevale con un cucchiaio lasciando colare lo sciroppo e trasferisci in un piatto perché raffreddino. 
In una ciotola monta le uova con lo zucchero fino ad avere un composto chiaro e spumoso.
Aggiungi alternativamente a cucchiaiate le farine setacciate, l’olio, lo yogurt, il latte e la confettura Fiordifrutta.  Per ultimi il lievito setacciato, il sale e le albicocche, lasciandone da parte una decina di fettine per la decorazione finale. Trasferisci nello stampo precedentemente imburrato e spolverato di zucchero di canna e cuoci in forno preriscaldato per 30 minuti, e comunque fino a quando facendo la prova con uno stecchino di legno questo risulta asciutto.
Sforna il dolce, lascialo intiepidire per 15 minuti e poi trasferiscilo su un piatto.
Nel frattempo prepara il decoro. Aggiungi nel tegame con lo sciroppo 3 cucchiai di Fiordifrutta , fai sciogliere a fuoco dolce per un paio di minuti e poi passa il composto attraverso un setaccio o un passaverdure a fori stretti. Metti in un cornetto di carta e decora il dolce, dopo averlo spolverato di zucchero a velo, secondo la tua fantasia. Infine completa con le fettine di albicocche.


Note personali
-Per i dolci uso uno zucchero di canna specifico che trovo in un negozio di commercio equo solidale. E’ uno zucchero chiaro, fine e asciutto. In alternativa puoi usare un Demerara comune preventivamente passato al mixer per renderlo più fine.


Con questa ricetta partecipo al contest Le ricette dell'estate cucina light con Fiordifrutta


20 commenti:

  1. E prima che finiscano del tutto le albicocche proverò a fare questa torta! che è morbidissima si vede perfino dalle foto! ottima idea l'uso della confettura direttamente nell'impasto, a volte frullo la frutta e faccio uguale e il sapore è fantastico! bellissime le foto, che bella luce! un bacione e in bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti l'ho fatta un paio di settimane fa, ma potrebbero andare bene anche le albicocche disidratate

      Elimina
  2. Deliziosa questa torta, una classica da dispensa che non può mai mancare al mattino, o per una merenda pomeridiana.
    Amo sostituire il burro con lo yogurt ed usare la farina di riso, che rende tutto così soffice e friabile.
    Mi piace tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io una volta l'ho preparata per un dopocena; ho spennellato la superficie di marmellata e pio l'ho ricoperta di gocce di cioccolato e mandorle tritate e accompagnata da un ciuffo di crema chantilly: ha fatto la sua porca figura!

      Elimina
  3. Albicocche: che meraviglia! Peccato che quest'anno non sia riuscita a trovarne di veramente saporite.
    :-( Pure quelle comprate sui banchi del mercato, per quanto belle sembrassero, non sapevan di nulla.
    Giuro che se ne troverò di saporite la farò paro-paro. Nel frattempo però me la salvo per l'anno venturo!
    A presto.
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nora paro-paro puoi sostituirle con 2 pesche e relativa confettura e vedrai che il risultato sarà lo stesso

      Elimina
  4. Invece trovo sia bellissima: la foto rende in pieno l'idea della sua bontà e della sua consistenza perfetta, mi piace tantissimo:)).Anche con le pesche dev'essere buonissima..salvo la ricetta nel pc, grazie mille per averla condivisa:))
    baci
    Rosy

    RispondiElimina
  5. Ciao! com'è bella questa tua torta alle albicocche! siamo certe che, nonostante siano proprio le ultimissime, tu le abbia rese speciali e gustose! ci piace l'uso dello yogurt greco nei dolci e l'aggiunta dolce di marmellata ha contribuito al sapore in più, senza appesantire!
    Bravissima

    RispondiElimina
  6. Niente male questo dolce!
    Non sono sicura che sia così light perché contiene parecchia marmellata e quindi tanto zucchero, ma è sicuramente buono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mapi riguardo la marmellata quella usata in ricetta è di sola frutta; però grazie a te mi rendo conto anche di aver fatto un errore sullo zucchero, che in effetti è 120 g. Corro subito a correggere e ti ringrazio per la tua garbata attenzione

      Elimina
  7. Che bontà,complimenti una vera delizia,mi permetto di rubarti la ricetta e spero di provarla quanto prima.
    Z&C

    RispondiElimina
  8. Oddio, che goduria questa torta alle albicocche.. e a me, se proprio devo dirlo, non pare per nulla brutta!

    RispondiElimina
  9. Che buona sarà!! Se trovo le albicocche.... a me piace anche la decorazione! Complimenti!! A presto!

    RispondiElimina
  10. Gustosissima la tua torta, una meraviglia sul palato di sicuro ma per esserne sicura dovrei assaggiarne una fetta ;-)! Complimenti, baci baci

    RispondiElimina
  11. Molto golosa.Peccato non trovare più albicocche,ma leggevo che si può fare anche con le pesche, perciò salvo la ricetta.

    RispondiElimina
  12. Me he quedado con la receta ya que me encanta el albaricoque.
    Gracias
    Blanca de JUEGO DE SABORES

    RispondiElimina
  13. Ciao carinissimo il tuo blog se ti va di passare da me sei la benvenuta
    http:// foodandbeautypassion.blogspot.com

    RispondiElimina
  14. che bello quest'anno ho anch eio ancora le albicocche aspettavo che maturavano sull'albero ma non con molto risultato, una gran bella ricetta

    RispondiElimina
  15. ciao, con quest< ricetta partecipo al recepetionist di maggio http://cioccolatoamaro-paola.blogspot.it/2016/05/torta-di-albicocche.html

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...