martedì 28 ottobre 2014

Lasagna bianca con funghi e pomodori brasati



Sabrina nell'introdurre la ricetta della sfida n 42 dell'Mtc ci chiede se siamo contenti che sia lei il terzo giudice, poi, più avanti la risposta in un certo senso
la dà lei stessa quando annuncia che è la lasagna, definendola Sua Maestà.
Chiunque, trovandosi al cospetto di cotanta regalità, è contento!
Poi quando l'autore è una persona allo stesso tempo umile e competente si naviga in acque tranquille e la contentezza si trasforma in una gioia pacata e grata.





Per la sfoglia
150 g di farina
150 g di semola di grano duro
3 uova
1/2 guscio di acqua
Versare su un piano da lavoro le due farine, fare la fontana e aggiungere le uova. Cominciare ad amalgamare con una forchetta aggiungendo man mano la farina dall'esterno verso l'interno; quando le uova sono completamente assorbite, impastare con le mani. Se risulta duro, quando è ancora granuloso aggiungere il mezzo guscio di acqua. Quindi procedere con l'impasto fino a quando questo risulta omogeneo e morbido. Lasciar riposare una mezz'oretta sul ripiano sotto una ciotola capovolta.


Per la besciamella
500 ml di latte
50 g di burro
20 g di farina
sale
In un tegame far sciogliere a fuoco dolce il burro, togliere dal fuoco, aggiungere la farina e amalgamare energicamente con una frusta. Rimettere sul fuoco e aggiungere il latte precedentemente scaldato in un tegame a parte. Continuare a mescolare a fuoco dolce fino ad avere la consistenza di una salsa vellutata. Aggiungere moderatamente un pizzico di sale

Per il ripieno
750 g di pomodorini
200 g di ricotta
250 g di fior di latte
700 g di funghi misti
(porcini, chiodini,
cardoncelli, champignon)
1 spicchio di aglio
1 piccolo peperoncino
prezzemolo
olio extravergine d'oliva
sale
Mondare e pulire i funghi e tagliarli a pezzi grossolani. Scaldare in un tegame l'olio con aglio e peperoncino e aggiungere i funghi e il prezzemolo tritato; salare, coprire e cuocere a fuoco vivace finché non asciughi la loro naturale acqua. Spegnere e tenere da parte.


Dividere la besciamella a metà e in una di queste aggiungere la ricotta: amalgamarla prima con una forchetta e poi con il frullatore a immersione fino ad ottenere una salsa senza grumi.
Lavare i pomodorini, asciugarli e tagliarli a metà. Scaldare su fuoco vivace, sulla fiamma più grande, una padella dal fondo spesso, aggiungere un filo di olio e i pomodorini; coprire, spadellare un paio di volte e lasciar cuocere per 2/3 minuti.











Stendere la sfoglia con un mattarello, ricavare dei rettangoli, sbollentarli man mano in acqua salata e raffreddarli in acqua fredda, sistemarli poi su un telo pulito.




Assemblaggio
Coprire il fondo di una pirofila con qualche cucchiaiata di besciamella semplice, adagiare sopra uno strato di rettangoli di pasta, poi del fior di latte a cubetti, i funghi e qualche cucchiaiata di besciamella alla ricotta. Continuare così fino ad esaurire tutti gli ingredienti terminando  con la besciamella semplice e dei pomodorini.
Infornare e cuocere per 20 minuti a 180°. Spegnere e lasciar riposare per 10/15 minuti


Con questa ricetta partecipo alla sfida n 42 dell'Mtc

22 commenti:

  1. Questa notte l'insonnia la fa da padrona e allora mi coccolo (purtroppo virtualmente!) con una bella porzione della tua lasagna... Davvero spettacolare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarah spero che la coccola ti abbia fatto fare sonni tranquilli

      Elimina
  2. Una sfoglia perfetta, una lasagna morbida e invitante, fatta con ingredienti semplici ma che si esaltano l'uno con l'altro.. dalla ricotta nella besciamella ai pomodorini lasciati volutamente "semplici" per conservarne il gusto (sicuramente i vostri ne hanno di più di quelli che ci sono qui) un tocco extra e perfetto con i funghi... Sai cosa ho pensato quando ho visto la foto? Che mi sarebbe piaciuto sedermi accanto a te e gustarmi una porzione di questa meraviglia, chiaccherando, ridendo e raccontandoci mille cose. Spero accada un giorno! un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si giusto ho voluto lasciarli semplici come volutamente ho omesso il parmigiano per esaltare tutto il sapore dei funghi e dei pomodori, che cotti come ho fatto io, conservano tutta la freschezza del loro sapore.
      Sederci alla stessa tavola per gustarci una lasagna? Penso che la lasagna passerebbe in secondo piano!

      Elimina
  3. Semplicemente stupenda questa lasagna!!! E dopo avere assaggiato la tua meravigliosa mozzarella di bufala a Bordighera, immagino solo come possa essere il fiordilatte. E' la qualità degli ingredienti quella che di sicuro ne ha fatto una lasagna divina!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti per cucinare prediligo in assoluto il fior di latte o la provola, mentre sono sempre del parere che la mozzarella vada gustata in purezza, anche se qualche volta mi sento "obbligata" a utilizzarla nelle ricette

      Elimina
  4. che bella questa lasagna con funghi, pomodorini e ricotta! Il gusto deve essere dei più confort e si presenta davvero bene. Bravissima

    RispondiElimina
  5. una sfoglia perfetta, una lasagna meravigliosa ed estremamente invitante, abbinamenti che adoro. Bravissima, ti faccio i miei migliori e più sinceri complimenti:)))grazie mille per la splendida ricetta, assolutamente da provare:))
    baci
    Rosy

    RispondiElimina
  6. Mi piace molto questa lasagna, dai sapori delicati ma netti e ben definiti. So che se me la trovassi nel piatto non resisterei alla tentazione di afferrare subito un pomodorino e gustarmelo come primo boccone.

    RispondiElimina
  7. Bellissima la tua sfoglia! Amo ogni strato di questa tua lasagna!!!

    RispondiElimina
  8. Una meraviglia! morbida e ricca di sapori autunnali dei funghi...bravissima!!

    RispondiElimina
  9. Mamma mia Antonietta! Solo a leggere "fior di latte" mi è venuta un'ipersalivazione!
    Io amo le lasagne "in bianco", in realtà amo tutti i condimenti "in bianco" anche la pizza (la mia preferita è bufala e pachino chetelodicoafa!) e la pasta.
    Complimenti!! Questa lasagna mi piace assaje! :P L'aggiunta dei funghi misti con la loro diversa consistenza gli da quel gusto in più che ti fa fare il bis, il ter e così via... fino a terminare la teglia...Se solo me la trovassi davanti...

    RispondiElimina
  10. che bontà antonietta ,la lasagna che questi sapori mi fa impazzire so già in partenza che sono prodotti freschissimi sento il profumo della ricotta calda del fior di latte appena fatto
    buonissima
    spero di incontrarti presto

    RispondiElimina
  11. Che bellezza di lasagna, candida e che mette in forte evidenza i pomodori e poi i funghi nel taglio.
    Mi piace, soffice e deliziosa, mi ci tufferei!

    RispondiElimina
  12. ma...ne è rimasta un po' per me?

    RispondiElimina
  13. Mi viene un'acquolina da paura a vedere queste lasagne e poi la voglia di assaggiare la tua mozzarella che qui a Bilbao c'è la sogniamo 😳

    RispondiElimina
  14. your blog is really wonderful!! im following you on gfc! hope you'll visit mine and follow me too! kisses!:)

    www.fashionizein.com

    RispondiElimina
  15. Ti aspettavo, Antonietta, ti aspettavo: perchè quando si parla di casa, tu sei capace di intonare melodie indimenticabili: quelle che sembrano semplici e in realtà nascondono una sapienza antica, tramandata dalle generazioni precedenti e rinnovata in quel modo personalissimo e speciale che è lo stesso che ti rende così unica e così cara. Il rispetto per le materie prime, la cura nella scelta degli abbinamenti, la delicatezza del'insieme finae sono tante facce della tua cucina, che resta una delle più tipiche e delle più alte del nostro gioco. ti riconfermi, ancora una volta, un'eccellenza. Grazie, di cuore

    RispondiElimina
  16. Che meravigliaaa, una golosità unica!
    Bellissima anche la presentazione, complimentiiii!!!
    Io ho aperto un nuovo blog e sarei felice di averti tra i miei amici! Ti aspettoooo
    Ciaoooo
    http://Pentoleevecchimerletti.blogspot.it

    RispondiElimina
  17. che bella! da casertana e cliente di Bellopede non posso non seguirti, ciao!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...