mercoledì 11 gennaio 2017

Brioche senza impasto con lievito madre


Le mie giornate stanno scorrendo con ritmi lenti e consapevoli perché la mia vita pian piano volge verso una nuova direzione.
Vi avevo già raccontato dei cambiamenti che si stanno realizzando.
Ho lasciato il mio lavoro che facevo da ben 17 anni e presto avvierò la mia nuova attività:
un laboratorio di pasta fresca e ripiena.
Chi mi conosce si aspettava da me una bottega dove potessi vendere i miei lievitati, si aspettava addirittura un panificio, ma ho sorpreso tutti con la pasta.
Ma questa non esclude gli altri; nascerà come pastificio, ma faranno bella mostra anche brioches, pani in cassetta e pani con farine e semi, tutto fatto rigorosamente con lievito madre.
Sono ancora restia a passare a una planetaria, mi sembra di tradire il mio bisogno e la mia voglia di mettere le mani in pasta, di sporcarmele e districarmi tra utensili e ingredienti, appiccicando briciole di impasto dovunque.
Intanto oggi ho voluto sperimentare una brioche senza impasto, che si può lavorare anche con una forchetta e le fasi che richiedono l'uso delle mani sono solo dei semplici passaggi.
Ma le soddisfazioni saranno tante, credetemi



Ingredienti
450 g di farina 0
150 g di lievito madre
180 g di burro
130 ml di acqua
4 uova medie (200 g circa)
80 g di miele
80 g di zucchero
4 g di sale
semi di vaniglia

Procedimento
Sciogliere il lievito madre con l'acqua e il miele aiutandosi con le fruste elettriche e far riposare per 15 minuti.
Setacciare la farina e aggiungere il sale.
Sciogliere a fuoco dolcissimo il burro e lasciar raffreddare.
Riprendere il lievito madre e aggiungere le uova battute, lo zucchero e la vaniglia, ,amalgamare e versare sulla farina e aggiungere il burro
Lavorare velocemente, giusto il tempo di amalgamare l'impasto, coprire con una pellicola e lasciar riposare a temperatura ambiente per 3 ore.
Trasferire in frigo e lasciar maturare per almeno 24 ore.
Togliere dal frigo e lasciare a temperatura ambiente per 1/2 ore.
Poi  ribaltare l'impasto su un piano infarinato, dividerlo in tre parti uguali  e fare una treccia o tre palline.
Sistemare in uno stampo imburrato, coprire con un telo inumidito e lasciar lievitare fino al raddoppio.
Spennellare con uovo battuto e cuocere a 180° per 40 minuti.
Una volta raffreddato sformare e spolverare con zucchero a velo.



Note personali:
- i tempi di riposo e lievitazione sono indicativi perchè dipendono dalla stagione, per cui regolarsi di conseguenza. D'estate possono diminuire, d'inverno invece sistemare l'impasto in forno preriscaldato a 50° e spento, avvolgendolo in una copertina, oppure coperto solo con un telo ma con lucetta accesa
- i tempi di maturazione in frigo possono allungarsi fino a tre giorni
- per gli aromi si può aggiungere anche la buccia di arancia o limone, o entrambe
- la superficie, dopo la spennellatura con uovo, può essere ricoperta da granella di zucchero o da zucchero di canna grezzo
- consiglio, come sempre, di rinfrescare il lievito madre almeno 4/6 ore prima di usarlo negli impasti
- l'impasto deve risultare molto morbido, non molle.





14 commenti:

  1. Ti faccio i miei più cari "in bocca al lupo" per l'attività, per il coraggio ad avviarla visto il clima economico difficile nel nostro Paese, e i massacri con le tasse da pagare, non è affatto facile. Io l'ho avuto un negozio e da, di contro, molte soddisfazioni. Penso spesso di riaprirne uno, non qui dove abito però. Ce ne sono troppi, overdose di attività. Tienici aggiornati 👍🥂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona grazie per l'incoraggiamento
      La mia voglia di stare con le mani in pasta mi ha dato la spinta per fare il salto
      Strada facendo vedremo come si metteranno le cose

      Elimina
  2. Come sempre sono a bocca aperta! Meraviglia di brioche

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vittoria come sempre è un piacere sentirlo da te

      Elimina
  3. Bravissima e complimenti per la scelta che sicuramente è coraggiosa ma so che saprai farti valere e raccoglierai molte soddisfazioni, mi dispiace solo che questo weekend non sarà possibile farti i complimenti personalmente ed assaporare già le tue meraviglie
    Dimenticavo la brioche è golosissima

    RispondiElimina
  4. Amante del lievito madre, amante delle colazioni casalinghe, non mi resta che provare questa meraviglia! Complimenti e in bocca al lupo per la tua nuova attività! Auguri fatti veramente con il cuore!

    RispondiElimina
  5. Bellissima!! Ho appena finito di fare il lievito madre e non vedo l'ora di provarlo.
    Grazie per la ricetta.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetta che abbia almeno un paio di mesetti per utilizzarlo con questo tipo di lievitati

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...